Promozioni Mobili - Agrigento

In questa sezione  promozioni proponiamo arredamenti nuovi in occasione.

Prezzi da outlet, promozionali, molto interessanti e soprattutto di arredamenti con mobili nuovi.

Sono vere occasioni di mobili di qualità dove il prezzo si avvicina a prezzi di mobili in svendita.

Le  promozioni e tutte le offerte riguardano cucine, camere, camerette, mobili per bagno, salotti, mobili per soggiorno, divani, sale, complementi ed arredamento in genere.

Da tenere in considerazione che ogni offerta promozionale è a scadenza e a riguardo è meglio leggere tutti i dettagli inseriti nell'offerta promozionale.


Detrazione Fiscale sugli Arredi

La legge di stabilità per il 2015 ha prorogato per tutto il prossimo anno la detrazione fiscale sull'acquisto degli arredi, pari al 50% della spesa sostenuta, e ha confermato anche gli incentivi fiscali per l'efficienza energetica (65%) Ne per ristrutturazioni edilizie (50%).
La validità del bonus mobili viene quindi prorogata fino al 31 dicembre 2015, mantenendo le caratteristiche operative e di funzionamento valevoli fino alla fine del 2014. Elenchiamo qui di seguito le caratteristiche dell'incentivo.

SPESA MASSIMA

La detrazione spettante è pari al 50% della spesa sostenuta, da ripartire in dieci quote annuali di pari importo. L'importo massimo di spesa da portare in detrazione è di 10.000 euro ed è riferito alle spese complessive sostenute per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. Importante precisazione: i 10.000 euro di spesa massima per i mobili non vanno a decurtare il plafond di 96.000 euro per il recupero edilizio

MOBILI
Rientrano nei beni agevolati: mobili: Cucine componibili letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, nonché apparecchi di illuminazione.

MODALITA' DI PAGAMENTO

I pagamenti vanno eseguiti tramite bonifico bancario o postale. Sono inoltre consentiti i pagamenti tramite carte di credito e di debito (la data di pagamento è quella del giorno di utilizzo della carta da parte del titolare) mentre sono esclusi i pagamenti tramite assegno bancario e contanti. Nel caso di pagamento tramite bonifico richiede è necessario indicare: la causale del versamento, il beneficiario della detrazione ed il numero di partita iva o codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Il BONUS vale anche con FINANZIAMENTI RATEALI

Di particolare rilievo è il caso nel quale il beneficiario del bonus effettui il pagamento tramite finanziamento a rate. Così come dispone la recente C.M. 21.05.2014 n.11/E, il contribuente beneficia della detrazione a condizione che la società che eroga il finanziamento liquidi il soggetto fornitore con un bonifico bancario o postale dal quale sia possibile evincere tutti i dati previsti dalle disposizioni di riferimento ossia causale del versamento, con indicazione degli estremi della norma agevolativa (art.16 bis D.P.R. 917/1986), codice fiscale del soggetto per conto del quale è eseguito il pagamento, numero di partita IVA del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato. Occorre considerare che l'anno di sostenimento della spesa è quello di effettuazione del bonifico da parte della società finanziaria al fornitore degli arredi.


Share by: